News

L’intervento Domiciliare

Nell’ottica di una sempre maggiore integrazione e abilitazione delle Persone con Autismo, l’AGSAS nel proprio modello di presa in carico ha fina dall’inizio sostenuto la grande importanza dell’intervento in tutti i contesti di vita:

  • Casa
  • Scuola
  • Territorio

Il lavoro in domiciliare si inserisce dunque nell’ottica di una vera Presa in Carico Globale, che ha lo scopo primario di ampliare e generalizzare fin da subito gli obiettivi di apprendimento, formare al meglio la famiglia e le figure di rifermento del bambino e, laddove necessario, fungere da facilitatore nell’inserimento nel tessuto sociale del territorio. Non esistono limiti di età per accedere al nostro intervento.

Sempre in quest’ottica di integrazione si inserisce il lavoro svolto a scuola. La scuola è il luogo in cui i bambini passano la maggior parte del proprio tempo, ed è quello che più di ogni altro ha bisogno di un intervento mirato. È il luogo in cui si possono realizzare grandi obiettivi di relazione, integrazione e ampliamento di abilità sociali e di comunicazione funzionale.

Lo Staff operativo coinvolto nella programmazione e realizzazione di tali interventi è il seguente:

  • Equipe di Coordinamento (2 Psicoterapeuti, 2 Psicologhe, 1 Assistente Sociale, 1 Amministrativa)
  • 8 Operatori Specializzati (Psicologi, Psicoterapeuti, Educatori Professionali)

L’iter di presa in carico avviene tramite una valutazione funzionale della persona con Autismo e successiva stesura di un Piano Educativo Individualizzato, condiviso con la famiglia, la scuola e con gli eventuali altri centri di riabilitazione. La Presa in Carico prevederà un monte di ore di intervento variabile in base alle esigenze educative e alle necessità della famiglia.

StaffL’intervento Domiciliare

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *